Stampa in 3D modelli flessibili e morbidi

Grazie ai fotopolimeri PolyJet simil-gomma, puoi simulare la gomma con vari livelli di durezza, allungamento e resistenza all’usura. Il materiale simil-gomma permette di simulare una vasta gamma di prodotti finiti disponibile in grigio, bianco, nero e traslucido a partire  dalle maniglie con impugnature effetto gomma alle calzature. Con i sistemi Connex3 puoi aggiungere colore in base alle tue preferenze  alla combinazione per un realismo eccezionale.

Stampa 3D con materiale simil-gomma

Crea prototipi realistici per testare e verificare qualsiasi progetto preveda l’utilizzo della gomma.

Testa e verifica maniglie, tiranti, guarnizioni, tenute o calzature, simulando involucri morbidi al tatto, superfici non scivolose, bordi e sovrastampaggi in gomma. Una gamma di materiali simil-gomma e digitali permette di puntare esattamente sulle proprietà degli elastomeri necessarie.

Produci prototipi morbidi e flessibili oppure prototipi multi-materiale che hanno bisogno l’attenuazione delle vibrazioni di assorbimento degli urti su una superficie antisdrucciolo.

Stampa in 3D prototipi semiflessibili come pneumatici per il settore automobilistico o suole per scarpe.

All’interno della tecnologia additiva Polyget di Stratasys troviamo la gamma Tango: resine liquide che vengono polimerizzate tramite raggi UV strato dopo strato fino alla realizzazione del pezzo finale. Si tratta di materiali simil-gomma con durezza Shore scala A e buon allungamento anti-rottura da 27 a 95. Queste resine flessibili sono disponibili nelle versioni nero (Tango Black), grigio (Tango Grey) e semi-trasparente (TangoPlus). Altro termoplastico con proprietà analoghe agli elastomeri è il DuraForm Flex Plastic, polimero utilizzato nei processi, SLS (Sinterizzazzione Laser Selettiva) con durezza Shore scala A da 27 a 95, resistenza alla rottura e buon recupero elastico.

Entrambi i materiali simil-gomma, Tango e DuraForm Flex, oltre ad essere flessibili, mantengono le caratteristiche tipiche della stampa 3D :

  • alto livello di dettaglio
  • accuratezza superficiale
  • possibilità di creare prototipi e parti finali funzionali.